COLLEGIO UNIVERSITARIO DEI CAVALIERI DEL LAVORO
"LAMARO POZZANI"
EN
NEWS 2007/2008
Please Wait
Please Wait
| | |
Visita alla Camera dei Deputati.
Gli studenti del primo anno visitano la Camera dei Deputati e incontrano il Dott. Giacomo Lasorella.

Gli studenti universitari iscritti al primo anno accademico del collegio universitario “Lamaro Pozzani” si sono recati presso la Camera dei Deputati per una visita guidata di Palazzo Montecitorio a cui ha fatto seguito l’incontro con il dott. Giacomo Lasorella, laureato del collegio, attualmente responsabile dei servizi di aula della Camera.
La visita prevedeva inizialmente una relazione da parte della guida di quelli che sono stati gli eventi storici che hanno determinato l’evoluzione architettonica e funzionale di Palazzo Montecitorio. Dapprima affidato a Gian Lorenzo Bernini da papa Innocenzo X Pamphili per farne una residenza nobiliare, nel 1694 papa Innocenzo XII Pignatelli volle renderlo sede di tribunali pontifici affidando i lavori a Carlo Fontana. L’evoluzione architettonica si concluse allorché, nel 1918, l’architetto Ernesto Basile completò l’Aula e realizzò un secondo edificio dai forti motivi “Liberty”; intanto, a seguito del trasferimento a Roma della capitale del Regno d’Italia, ne era stata fatta la sede della Camera dei Deputati. L’incontro col dott. Giacomo Lasorella, preceduto dalla visita delle gemme architettoniche del palazzo e delle sale in cui si è svolta e continua a materializzarsi la vita politica nazionale, ha visto la presentazione delle modalità che regolano lo svolgimento delle sedute associata alle forme in cui si esplica la dialettica parlamentare fra maggioranza ed opposizioni. Il dottor Lasorella ha poi toccato il tema dell’iter legislativo esplicitandone le tappe e gli strumenti di cui l’organo legislativo si dota per attuare il suo programma di governo. Interessante, a tal proposito, la spiegazione fornita in merito ai decreti legge, ai maxi-emendamenti e al ricorso al voto di fiducia, elementi questi spesso determinanti, anche se talvolta impopolari, per garantire fluidità al percorso legislativo. Il dottor Lasorella infine ha presentato gli organi della Camera, soffermandosi in particolar modo sul ruolo svolto dal Presidente e sulle mansioni a carico delle Commissioni permanenti.
 

-
-
-