COLLEGIO UNIVERSITARIO DEI CAVALIERI DEL LAVORO
"LAMARO POZZANI"
EN
NEWS 2010/2011
Please Wait
Please Wait
| | |
150 anni dell'Unità  d'Italia attraverso la storia della moneta: incontro con il prof. Ciocca.
Il nostro Collegio ha avuto il piacere di ospitare il prof. Pierluigi Ciocca, docente presso l'Università  LUISS Guido Carli di Roma e vicedirettore generale di Bankitalia dal 1995 al 2006.

Martedì 19 aprile il nostro Collegio ha avuto il piacere di ospitare il prof. Pierluigi Ciocca, docente  presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma e vicedirettore generale di Bankitalia dal 1995 al 2006.
L’incontro ha avuto come tema il ruolo della moneta nella storia economica presente e passata, con particolare riferimento all’importanza di un cambio stabile, necessario per evitare di creare squilibri in un sistema basato su un’economia di mercato.

Il Prof. Pierluigi Ciocca, docente 
presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma

Ripercorrendo le tappe dell’economia italiana dall’epoca pre-unitaria ad oggi, il prof. Ciocca ha spiegato come la crescita economica del nostro Paese abbia avuto luogo in particolare durante il governo giolittiano e nel secondo Dopoguerra, periodi caratterizzati da stabilità monetaria. Risultati non altrettanto brillanti furono invece conseguiti sia nelle fasi storiche contrassegnate da relativa forza della lira, quali il decennio 1926-36 o gli anni che seguirono l’introduzione del corso forzoso del 1894, che in quelli di debolezza monetaria, come il periodo 1970-96, successivo al “miracolo economico”.

Per spiegare le difficoltà di questi ultimi 15 anni, che hanno visto e vedono l’Italia crescere molto meno del resto dell’Europa, il professor Ciocca ha indicato quattro fattori decisivi: la finanza pubblica, le infrastrutture fisiche e giuridiche, la concorrenza e il dinamismo d’impresa.
L’incontro si è concluso con il consueto dibattito, che ha toccato fra l’altro i problemi connessi alla struttura dell’impresa italiana, la svalutazione della lira del 1992 e le variabili che influenzano la crescita economica.
 

-
-
-