COLLEGIO UNIVERSITARIO DEI CAVALIERI DEL LAVORO
"LAMARO POZZANI"
EN
NEWS 2010/2011
Please Wait
Please Wait
| | |
Quale futuro per la politica agricola europea?
Aldo Longo, Direttore presso la Direzione Generale Agricoltura della Commissione Europea, discute con gli studenti del Collegio i programmi dell'Unione Europea nel settore agricolo.

Il dottor Longo era accompagnato da Salvatore Scalzo, suo collaboratore e laureato del Collegio. Politica Agricola Comune (PAC). Questo è stato il tema dell’incontro con il dott. Aldo Longo, al quale ha partecipato anche il Cavaliere del Lavoro Federico Grazioli, fondatore e Presidente del Gruppo Agricolo e Agroindustriale della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro. Avvalendosi di statistiche e dati, il dottor Longo ha evidenziato come una parte significativa del bilancio comunitario continui ad essere destinata al settore agricolo, anche se in misura inferiore rispetto al passato.

Il settore “primario” è sempre stato oggetto di accurate e mirate politiche economiche e si è passati da un regime prevalentemente finalizzato al sostegno dei prezzi ad uno orientato a quello dei redditi. Si sono aggiunti nel frattempo altri obiettivi e altri si sono rafforzati: la sicurezza alimentare, la valorizzazione delle zone rurali, l’ottimizzazione della catena alimentare, il controllo delle applicazioni del progresso scientifico e tecnologico. È cresciuta in particolare, in questi ultimi anni, la sensibilità per uno sviluppo più “verde”, che ha alzato l’asticella dell’attenzione dell’opinione pubblica su questioni come quella degli organismi geneticamente modificati.

Il dibattito è stato concluso dal Cavaliere Grazioli, che ha ripercorso la storia del Gruppo da lui presieduto, ribadendo la volontà dei Cavalieri del Lavoro di continuare a partecipare con le loro proposte e la loro esperienza al confronto su temi così importanti per il futuro di tutti.

-
-
-