COLLEGIO UNIVERSITARIO DEI CAVALIERI DEL LAVORO
"LAMARO POZZANI"
EN
NEWS 2014/2015
Please Wait
Please Wait
| | |
La visita guidata presso lo Spazio Espositivo Tritone, nel pieno centro della Capitale, su invito del Cavaliere del Lavoro Valter Mainetti.
Arte e scienza: il connubio perfetto realizzato dalla Fondazione Sorgente Group presieduta dal Cavaliere del Lavoro Valter Mainetti. Esempio di un imprenditore che decide di investire anche sulla cultura

Nel tardo pomeriggio di giovedì 28 maggio gli studenti del Collegio, accompagnati dal Direttore scientifico, hanno effettuato una visita guidata presso lo Spazio Espositivo Tritone, nel pieno centro della Capitale, su invito del Cavaliere del Lavoro Valter Mainetti, Presidente della Fondazione d’Arte Sorgente Group. La Fondazione è proprietaria dello Spazio Espositivo di via del Tritone, che ha realizzato la mostra in corso dal titolo “Magistri astronomiae dal XVI secolo al XIX secolo: Cristoforo Clavio, Galileo Galilei e Angelo Secchi”.

L’ambiente, raffinato e al contempo raccolto, ha lasciato subito intuire agli studenti che avrebbero trascorso un piacevole momento all’insegna della riscoperta delle principali tappe della scienza astronomica; tuttavia la visita ha superato ogni aspettativa, dando vita ad una sorprendente commistione di testimonianze storico-artistiche variegate.

I primi passi della riflessione scientifica sulla volta celeste erano testimoniati da una serie di documenti e disegni autografi fondamentali per il pensiero occidentale, che la Fondazione, insieme ad altri enti coinvolti nel progetto, ha provveduto a restaurare e a sottoporre ad un’imponente opera di digitalizzazione.

A pochi metri di distanza, reperti importanti della Grecia classica. Un viaggio a ritroso nel tempo, compiuto grazie agli oggetti esposti nelle vetrine e sui piedistalli della sala: strumenti antichi di osservazione e misurazione degli astri, quali il cannocchiale e l’astrolabio, posavano armoniosamente accanto a una lekythos funeraria in marmo pentelico e al pezzo della collezione in esposizione che ha lasciato tutti quanti a bocca aperta: la statua in marmo pario, raffigurante il busto di una figura femminile in volo, identificata con la dea Atena messaggera della vittoria, che la Fondazione presieduta dal Cavaliere Mainetti ha acquistato e recuperato in tutta la sua bellezza ed integrità. Un’installazione tridimensionale, sfruttando sofisticate tecnologie informatiche e minuziosi effetti luce-audio, è in grado di riportare lo spettatore nella vivace atmosfera ateniese di quei secoli aurei per la storia della polis democratica. 
Una visita, insomma, ricca di fascino e suggestione, che ha coniugato il valore dell’arte e della scienza e ha chiuso, con l’incontro di Ansedonia durante il quale gli studenti avevano incontrato per la prima volta Valter Mainetti, il calendario delle attività culturali dell’anno accademico 2014-2015. 

 
-
-
-