COLLEGIO UNIVERSITARIO DEI CAVALIERI DEL LAVORO
"LAMARO POZZANI"
EN
NEWS 2015/2016
Please Wait
Please Wait
| | |
Gli studenti incontrano i Cavalieri del Lavoro 2016

Il saluto del Presidente Antonio D’Amato. Con l’anno accademico 2016/2017 partirà il nuovo programma “Conoscenze, Esperienze, Responsabilità per lo sviluppo”, destinato agli studenti dei corsi di laurea magistrale.

 

Foto di gruppo degli studenti del Collegio

Anche quest’anno il Collegio ha ospitato il primo incontro della Federazione con i 25 nuovi Cavalieri del Lavoro nominati dal Capo dello Stato il 31 maggio. Il Presidente della Federazione Antonio D’Amato si è prima di tutto congratulato con i colleghi per la loro attività al servizio del paese, rimarcando il forte significato di “responsabilità” collegato a questa prestigiosa onorificenza. Ha poi ricordato la figura del decano della Federazione Aldo Jacovitti, recentemente scomparso. Un affettuoso applauso ha sottolineato il suo richiamo al legame profondo che lo univa alla sua terra, l’Abruzzo, ma anche alla Federazione e agli studenti del Collegio. Proprio agli studenti abruzzesi, ai quali in tante occasioni ha anche aperto la sua casa, è destinato il Fondo intitolato ai suoi genitori: Nicola e Perfetta.

 

Dopo la presentazione dei nuovi Cavalieri del Lavoro, ha preso la parola Linda Orsola Gilli, Presidente della Commissione per le attività di formazione della Federazione, che ha ricordato la centralità dell’impegno dei Cavalieri del Lavoro per la cultura e la formazione. Il Collegio è un “unicum” nel nostro Paese, in quanto non punta solamente ad offrire una esperienza universitaria di eccellenza a studenti meritevoli, ma anche ad avvicinare in concreto gli studenti alla realtà lavorativa, grazie ad uno stretto contatto con il mondo delle imprese. È in questa prospettiva che, a partire dal prossimo anno accademico, il corso di "Cultura per l'impresa - Cavaliere del Lavoro Gaetano Marzotto" sarà affiancato dal nuovo programma “Conoscenze, Esperienze, Responsabilità per lo sviluppo”, destinato agli studenti delle lauree magistrali.

 

La cerimonia si è conclusa, come ogni anno, con la consegna  dei diplomi del corso di "Cultura per l'impresa - Cavaliere del Lavoro Gaetano Marzotto” agli studenti del quinto anno e delle tradizionali medaglie ai Laureati del Collegio.

-
-
-